In Collaborazione Con

 
Nata a Manhattan, NY da madre cubana e padre italiano,  Giada Lubomirski  (nata Torri) ha trascorso gli anni della sua infanzia in Italia, a Roma, prima di trasferirsi negli Stati Uniti all’età di 13 anni.  Dopo una laurea in design del tessuto e dei materiali, Giada si è dedicata alla sua passione e ha intrapreso una carriera a New York nel mondo della moda. Ha lavorato come stilista per diversi anni prima di decidere di cambiare direzione e dedicarsi all’arte e alla fotografia. È stata quindi assunta come direttrice della Milk Gallery a New York.  Durante l’esperienza ai Milk Studios, ha avuto l’opportunità di produrre, curare e supervisionare tutti gli aspetti di concerti, eventi, sfilate di moda, mostre d’arte e fotografia ed eventi di beneficenza con importanti clienti e marchi internazionali.  Nel 2008, ha incontrato suo marito, il fotografo di moda Alexi Lubomirski, per cui stava organizzando e curando una mostra fotografica intitolata “Transit”.  Dopo aver completato l’esperienza ai Milk Studios e avere avuto due figli, Giada ha sviluppato una profonda coscienza sociale, cominciando a vedere il mondo con occhi diversi e rendendosi conto di voler essere parte di una soluzione al dramma ambientale e non contribuire al problema. Ha quindi cominciato ad informarsi sulle diverse industrie e sul loro impatto ambientale (compresa l’industria della moda) e ha cominciato a partecipare a progetti ambientalisti, umanitari e creativi, che avrebbero poi definito la sua missione di vita.  Al momento, sta lavorando a diversi progetti di sensibilizzazione ambientale, che vanno dalla collaborazione con personaggi politici di New York, alla creazione di programmi educativi nelle scuole, all’organizzazione di settimane di sensibilizzazione ai problemi del mare, e allo stesso tempo continua a sviluppare e promuovere progetti di moda cosostenibile e vintage.  La piattaforma social e ambientalista di Giada è @ecoshaker.  Giada vive a Manhattan con suo marito, 2 figli e un cane di nome Santino.

Nata a Manhattan, NY da madre cubana e padre italiano, Giada Lubomirski (nata Torri) ha trascorso gli anni della sua infanzia in Italia, a Roma, prima di trasferirsi negli Stati Uniti all’età di 13 anni.

Dopo una laurea in design del tessuto e dei materiali, Giada si è dedicata alla sua passione e ha intrapreso una carriera a New York nel mondo della moda. Ha lavorato come stilista per diversi anni prima di decidere di cambiare direzione e dedicarsi all’arte e alla fotografia. È stata quindi assunta come direttrice della Milk Gallery a New York.

Durante l’esperienza ai Milk Studios, ha avuto l’opportunità di produrre, curare e supervisionare tutti gli aspetti di concerti, eventi, sfilate di moda, mostre d’arte e fotografia ed eventi di beneficenza con importanti clienti e marchi internazionali.

Nel 2008, ha incontrato suo marito, il fotografo di moda Alexi Lubomirski, per cui stava organizzando e curando una mostra fotografica intitolata “Transit”.

Dopo aver completato l’esperienza ai Milk Studios e avere avuto due figli, Giada ha sviluppato una profonda coscienza sociale, cominciando a vedere il mondo con occhi diversi e rendendosi conto di voler essere parte di una soluzione al dramma ambientale e non contribuire al problema. Ha quindi cominciato ad informarsi sulle diverse industrie e sul loro impatto ambientale (compresa l’industria della moda) e ha cominciato a partecipare a progetti ambientalisti, umanitari e creativi, che avrebbero poi definito la sua missione di vita.

Al momento, sta lavorando a diversi progetti di sensibilizzazione ambientale, che vanno dalla collaborazione con personaggi politici di New York, alla creazione di programmi educativi nelle scuole, all’organizzazione di settimane di sensibilizzazione ai problemi del mare, e allo stesso tempo continua a sviluppare e promuovere progetti di moda cosostenibile e vintage.

La piattaforma social e ambientalista di Giada è @ecoshaker.

Giada vive a Manhattan con suo marito, 2 figli e un cane di nome Santino.

 

 
Fotografo di fama mondiale specializzato in moda e ritratti,  Alexi Lubomirski  ha curato le copertine di Harper’s Bazaar e Vogue in tutto il mondo. Ha fotografato alcune tra le più famose star di Hollywood, catturando immagini emblematiche di Julia Roberts, Lupita Nyong’o, Selena Gomez, Angelina Jolie, Penelope Cruz, Kate Winslet, Natalie Portman, Jennifer Aniston e Nicole Kidman, per nominarne alcune. Nel 2018, Lubomirski ha avuto l’onore di essere scelto da Kensington Palace come fotografo ufficiale per il fidanzamento e il matrimonio del Principe Harry e Meghan Markle, ora conosciuti come Loro Altezza Reale, il Duca e la Duchessa del Sussex.  Lubomirski ha pubblicato due libri fotografici e un libro di consigli paterni dedicato ai suoi figli, “Consigli Principeschi per Una Vita Felice”, nonché nel 2019, il libro “Grazie per i Miei Sogni – Preghiere Serali di Gratitudine”. Lubomirski è un vegano devoto ed è anche ambasciatore mondiale per l’organizzazione umanitaria Concern Worldwide, a cui dona tutti i proventi dei suoi libri.

Fotografo di fama mondiale specializzato in moda e ritratti, Alexi Lubomirski ha curato le copertine di Harper’s Bazaar e Vogue in tutto il mondo. Ha fotografato alcune tra le più famose star di Hollywood, catturando immagini emblematiche di Julia Roberts, Lupita Nyong’o, Selena Gomez, Angelina Jolie, Penelope Cruz, Kate Winslet, Natalie Portman, Jennifer Aniston e Nicole Kidman, per nominarne alcune. Nel 2018, Lubomirski ha avuto l’onore di essere scelto da Kensington Palace come fotografo ufficiale per il fidanzamento e il matrimonio del Principe Harry e Meghan Markle, ora conosciuti come Loro Altezza Reale, il Duca e la Duchessa del Sussex.

Lubomirski ha pubblicato due libri fotografici e un libro di consigli paterni dedicato ai suoi figli, “Consigli Principeschi per Una Vita Felice”, nonché nel 2019, il libro “Grazie per i Miei Sogni – Preghiere Serali di Gratitudine”. Lubomirski è un vegano devoto ed è anche ambasciatore mondiale per l’organizzazione umanitaria Concern Worldwide, a cui dona tutti i proventi dei suoi libri.



In Partecipazione With

 
Parco Nazionale dell’ Arcipelago di La Maddalena

Parco Nazionale dell’ Arcipelago di La Maddalena

 
 
Commune di La Maddalena

Commune di La Maddalena

 
Parco Nazionale Asinara

Parco Nazionale Asinara

 
Area Marina Protetta Tavolara

Area Marina Protetta Tavolara


One Ocean Foundation

One Ocean Foundation

MedSea Foundation

MedSea Foundation

Parley for the Ocean

Parley for the Ocean


Jane Goodall Italia

Jane Goodall Italia

Ecoshaker

Ecoshaker

Natasha Tonic

Natasha Tonic


Comune di Santa Teresa Gallura

Comune di Santa Teresa Gallura

 
Scientific Education & Activities in the Marine Environment

Scientific Education & Activities in the Marine Environment

Ministero dell’ Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell’ Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Isole Amiche del Clima

Isole Amiche del Clima

Plastic Mission

Plastic Mission

BLUE.ORG_BLUE.png
Comune di Santa Teresa Gallura

Comune di Santa Teresa Gallura

Stay Plastic Free

Stay Plastic Free

Europarc

Europarc

logo-mission-blue.png
IMG_2523.JPG

School Partnerships

Sailing School: 

logo-cvc-footer.jpg

CENTRO VELICO CAPRERA (CVC)




Local Schools in Maddalena:

ISTITUTO COMPRENSIVO LA MADDALENA 

Scuole elementari

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE "G.GARIBALDI"

logo-liceo-megara1.png

LICEO CLASSICO - LINGUISTICO - SCIENTIFICO - SCIENZE UMANE 

ISTITUTO TECNICO TRASPORTI E LOGISTICA "NAUTICO DOMENICO MILLELIRE"